AISCON

L’AISCON, Associazione Italo Svizzera di Counselling  è un’associazione di diritto svizzero senza fini di lucro. AISCON è nata per adempiere ai seguenti scopi:

  • Gestire l’Albo professionale dei counsellor in Italia e in Svizzera in pieno accordo con i parametri internazionali di tale professione e con le direttive CEE,
  • Aumentare il prestigio del titolo,
  • Migliorare la regolamentazione della professione e premere per la sua tutela,
  • Realizzare pubblicazioni, convegni per approfondire lo studio del counselling e diffonderne la pratica,
  • Accreditare scuole e programmi di formazione in Counselling,
  • Stipulare alleanze e cooperazioni con associazioni estere attraverso le sue sedi svizzere, la sede italiana e quella inglese,
  • Favorire l’attività di ogni socio mediante attività di marketing, pubbliche relazioni e altre iniziative collegiali,
  • Promuovere studi e ricerche che abbiano il fine di conferire alla professione del counselling una sua precisa identità e dignità non in quanto “terapia alternativa”, ma in quanto “alternativa alla terapia”. Il counselling, infatti, non ha intenzioni terapeutiche, bensì antropologiche, filosofiche, educative, formative, umanistiche, sociologiche e vuole essere un modo diverso rispetto al paradigma terapeutico di affrontare le tematiche personali e relazionali.

 

Il manifesto degli Immaginalisti

N. B. Il counselling, nelle sue più svariate diramazioni, è impiegato nella relazione d’aiuto a scopi non-terapeutici, bensì spirituali, educativi, filosofici, creativi. Il counselling si rivolge a persone sane che vogliono intraprendere un percorso di conoscenza di sé e di crescita interiore e non si sostituisce all’opera di medici e psicoterapeuti. Se pensi di avere una patologia devi rivolgerti al tuo medico.